Certificazione energetica con le nuove norme UNI 11300 e 10349

Tra meno di 3 mesi, il 29 giugno 2016, entreranno in vigore le nuove norme per la certificazione energetica (UNI 11300 e 10349), pubblicate il 31 marzo scorso.

Questo significa che tutti i software che trattano la certificazione energetica, gli APE, AQUE e Relazione Tecnica ex Legge 10, dovranno essere aggiornati alle nuove norme e ottenere una nuova certificazione CTI. Quelli che non avranno la certificazione non potranno essere utilizzati.

Gli sviluppatori di Cype, con il supporto di Interstudio in qualità di distributore e software house italiana, stanno già lavorando alle nuove norme in modo che la suite CYPETHERM sia pronta in tempi brevi e permetta tempestivamente a tutti gli utenti di ottemperare alle disposizioni della nuova normativa.

Corso AICARR sulla simulazione termoenergetica degli edifici

Cypetherm Energy PlusSegnaliamo questo corso molto interessante organizzato da AICARR Formazione. Scopo del corso è la costruzione di modelli termoenergetici e impiantistici utilizzando i due più diffusi software di simulazione dinamica: EnergyPlus e TRNSYS.

La Simulazione Termoenergetica Dinamica permette di valutare le effettive prestazioni di un sistema edificio-impianti, tramite la scelta dei sistemi edilizi e impiantistici e ottimizzando il comportamento globale del sistema,

Le applicazioni comprendono il calcolo dei carichi termici, la previsione della prestazione energetica e le previsioni di comfort termico e visivo.

Seminario a Roma su Cypetherm nel flusso di lavoro BIM

 

 

Roma – 7 aprile 2016 dalle 18.00 alle 20.00

Seminario – CYPETHERM Suite nel flusso di lavoro BIM

 

L’importanza della progettazione integrata nel processo edilizio e gli strumenti informatici a supporto del professionista son al centro del seminario tenuto dall’ing. Marco Nico di Cype Ingenieros SA.

Grazie alla crescente attenzione e sensibilità sugli effetti delle scelte progettuali a livello ambientale, economico e sociale, sono vari gli stimoli che inducono alla realizzazione di un flusso di lavoro integrato, nel quale la tematica della comunicazione tra i professionisti e tra gli strumenti da loro utilizzati ricopre un ruolo fondamentale.

Scopo principale dell’evento in oggetto è la diffusione di concetti e argomenti a sostegno della progettazione integrata e la dimostrazione pratica, utilizzando la Suite CYPETHERM, di come sia possibile gestire le verifiche da realizzare sull’edificio utilizzando un unico modello dell’edificio oggetto di calcolo.

Questo flusso di lavoro viene reso possibile dall’implementazione del formato IFC4 nella tecnologia Open BIM, che permette la trasmissione di informazioni del modello dall’idea progettuale agli output necessari per la sua corretta realizzazione.

L’esposizione, della durata di 2 ore circa, tratterà le seguenti tematiche:

Le novità della suite CYPETHERM 2016.k

E’ disponibile nell’Area Download di Interstudio Tools la versione k della suite Cypetherm, per l’analisi termica ed energetica degli edifici. I vari moduli lavorano con il modello 3D dell’edificio e sono integrate in un metodo di lavoro BIM.

Questa versione presenta molte novità e molti miglioramenti e invitiamo tutti a scaricarla.

La prima novità che appare immediatamente è la nuova organizzazione della finestra iniziale di navigazione.

Schermata iniziale Cypetherm

Seminario a MCE su calcolo carichi termici e dimensionamento impianti

Giovedì 17 marzo alle ore 15, nella Conference Area della Mostra Convegno Expocomfort presso la Fiera di Milano,  Cype presenterà una relazione dal titolo “CYPETHERM LOADS e HVAC: calcolo dei carichi termici con RTSM di ASHRAE e dimensionamento impianti nel flusso di lavoro Open BIM

Nel corso della relazione verrà mostrato come operare all’interno di un flusso di lavoro Open BIM, partendo da un progetto architettonico, realizzando un calcolo dei carichi termici di ambienti e zone con il modulo Cypetherm Loads e effettuando un dimensionamento e un progetto esecutivo degli impianti con Cypetherm HVAC.

I due moduli fanno parte della Suite CYPETHERM, una suite completa per la certificazione energetica e l’impiantistica.

BIM: da Domus.Cad al calcolo termotecnico con CYPETHERM

Il termine BIM (Building Information Modelling) è ormai di moda e viene spesso mal interpretato e abusato. Uno degli aspetti di un processo di lavoro BIM è l’integrazione di programmi che trattano i diversi aspetti della progettazione e dell’esecuzione, programmi che rispettando alcuni standard e il formato BIM IFC, riescono a comunicare tra loro in modo bidirezionale, anche se sviluppati da software house diverse, all’interno di un unico processo progettuale, senza perdere pezzi d’informazione per strada e senza colli di bottiglia.

Per spiegare tutto questo niente di meglio di un esempio semplice e pratico ed è quello che faremo in questo articolo, descrivendo il passaggio da un progetto architettonico eseguito con il programma di progettazione BIM Domus.Cad alla suite CYPETHERM per la certificazione energetica e l’impiantistica.

Domus.Cad è sviluppato in Italia da Interstudio S.r.l., mentre la suite Cypetherm è sviluppata in Spagna da Cype Engenieros SA, ma lo standard Open BIM permette ai due programmi di comunicare facilmente tra loro.

Aggiornamento CYPETHERM con miglioramenti, illuminotecnica e impianti

Suite CypethermLa Suite CYPETHERM, per la certificazione energetica e gli impianti, si arricchisce di nuovi moduli per i miglioramenti, l’illuminotecnica, l’impiantistica e il calcolo dinamico dei carichi termici con EnergyPlus.

Ricordiamo che la suite è a disposizione anche in una configurazione gratuita BIM, che già permette di generare APE, AQE, relazioni, carichi termici e impianti. Le versioni BIM PRO  e BIM EXPERT, forniscono ulteriori funzioni per affrontare la valutazione energetica e impiantistica degli edifici nel modo migliore.

La Suite CYPETHERM si distingue rispetto a qualsiasi altro software per l’impostazione BIM, che permette di inserirla in un flusso di lavoro Open BIM in grado di importare e gestire modelli BIM creati con i maggiori programmi architettonici. E’ possibile naturalmente lavorare su documenti nuovi o da disegni CAD con IFC Builder, il modellatore BIM integrato anche nel pacchetto gratuito.

Introduzione all’uso di CYPETHERM C.E. per la certificazione energetica

Continua la pubblicazione di filmati che illustrano in modo pratico, passo dopo passo, l’utilizzo della suite Cypetherm per la certificazione energetica.

Ricordiamo che la suite Cypetherm permette di affrontare in modo semplice e innovativo la certificazione energetica e gli impianti, inserendolo nel processo di una progettazione intelligente basata sul concetto di BIM (Building Information Modelling).

Il filmato Introduzione a Cypetherm C.E. illustra in poco più di 7 minuti tutti i passaggi per generare rapidamente APE. A.Q.E. e relazioni, partendo da un modello importato o introdotto con IFC Builder o generato direttamente da programmi BIM architettonici.

Esempio pratico con IFC Builder – CYPETHERM

La Suite CYPETHERM rappresenta un approccio innovativo rispetto ad altri software di certificazione energetica per APE, AQE, relazioni ex L10 e altro. Uno degli aspetti più interessanti è dato dall’approccio BIM, che permette di importare direttamente e rapidamente modelli di edifici da programmi BIM quali Domus.Cad, ArchiCad, Revit, AllPlan ed altri.

Se il progetto non è stato realizzato con un programma BIM è comunque possibile crearlo rapidamente partendo da un disegno nei formati DWG o DXF ed anche da un’immagine quale una piantina catastale scannerizzata.

Il programma della suite che permette questo è IFC Builder.
IFC Builder è in pratica un CAD BIM parametrico dedicato. Ha al suo interno elementi parametrici tridimensionali quali muri, finestre, porte, coperture ecc.