iTsol-al – Verifica soletta in calcestruzzo leggero strutturale

iTsol-allL’applicazione iTsol-al, disponibile gratuitamente in Interstudio Tools, permette di verificare solette in calcestruzzo leggero strutturale.

soletta alleggerita

La soletta è realizzata in cemento strutturale leggero con una sezione di calcolo larga B, altezza h, copriferro c, altezza utile di calcolo d = h-c e area di acciaio tesa As.

 

L’altezza complessiva del solaio è parii a H=HL+s.

Lo schema di calcolo utilizzato è quello di trave appoggiata, anche inclinata, soggetta ad un carico distribuito q dato dalla somma dei carichi accidentali Q, strutturali G1 e permanenti non strutturali G2 come nello schema seguente.

iTsol-ba – Calcolo solai bausta

iTsol-baL’applicazione iTsol-ba, disponibile gratuitamente in Interstudio Tools, permette di calcolare solai con travetti tipo Bausta.

Il solaio è realizzato in latero-cemento con travetti prefabbricati tipo bausta, posti ad interasse B e con larghezza della nervatura pari a bo, ed interposte pignatte di laterizio di altezza HL. La larghezza delle nervature deve essere superiore ad 1/8 dell’interasse e comunque non inferiore ad 8 cm. Il travetto viene completato in opera mediante un getto di calcestruzzo che realizza anche la soletta, sopra le pignatte di laterizio, di spessore s.

L’altezza complessiva del solaio è parii a H=HL+s.

Calcolo solai bausta – Foglio elettronico gratuito

Il foglio elettronico, disponibile gratuitamente nell’Area Download, permette di calcolare solai con travetti tipo Bausta.

Novità! Vedi anche la nuova applicazione WEB gratuita iT-sol-ba,
disponibile e utilizzabile immediatamente su Interstudio Tools!

 

Il solaio è realizzato in latero-cemento con travetti prefabbricati tipo bausta, posti ad interasse B e con larghezza della nervatura pari a bo, ed interposte pignatte di laterizio di altezza HL. La larghezza delle nervature deve essere superiore ad 1/8 dell’interasse e comunque non inferiore ad 8 cm. Il travetto viene completato in opera mediante un getto di calcestruzzo che realizza anche la soletta, sopra le pignatte di laterizio, di spessore s.

L’altezza complessiva del solaio è parii a H=HL+s.

Solai in Legno – Doppio tavolato diagonale

I solai e i tetti in legno ordinario e lamellare con doppio tavolato superiore si stanno diffondendo in questi ultimi anni anche in quelle zone dove il cemento armato e il laterizio la facevano da padrone.

Il motivo principale è dovuto al connubio tra leggerezza, elasticità e solidità, aspetti molto importanti in caso di terremoto.

Il doppio tavolato tradizionale è costituito da due ordini di assi posti a 90 gradi tra loro. In questo tipo di disposizione però la rigidezza di piano è tutta a carico delle chiodature; per avere un minimo di rigidezza si deve ricorrere ad una chiodatura pesante all’incrocio di ogni nodo, non solo, per impedire la rotazione del nodo in modo efficace sono necessari 4 chiodi. Anche in queste condizioni la rigidezza per deformazioni diagonali non è elevata, perché una piccola deformazione locale del nodo dovuta agli effetti di rifollamento del chiodi si traduce a distanza in una deformazione elevata.

Se gli assi superiori sono posizionati a 45 gradi le cose cambiano notevolmente.