Qual è il tuo livello BIM?

icone-nuove-pubblicita-ottobre-no-scritteBIM (Building Information Modeling) è forse il termine più usato e abusato in questi ultimi tempi da chi propone programmi per la progettazione. I modelli 3D con elementi architettonici, strutturati e parametrici sono forse l’aspetto più appariscente del BIM, ma questo modo di progettare investe tutti gli aspetti che seguono il corso del progetto, dalla sua ideazione fino alla manutenzione nel tempo della costruzione ed anche dell’eventuale demolizione. Il flusso delle informazioni legate a questo processo fanno parte integrante del concetto di BIM ed avviene tramite formati standardizzati e aperti come il formato IFC (Industry Foundation Class).

Possiamo parlare di vari livelli di BIM in funzione del grado di gestione e condivisione del progetto e delle informazioni che lo riguardano.

ING4 – Evoluzione della gestione della Formazione professionale

ING4 - Formazione professionaleLa gestione della formazione professionale è ormai una delle funzioni più importanti degli Ordini professionali e Interstudio ha sviluppato un sistema che, allo stato dell’arte, è il più avanzato, semplice, veloce ed anche economico.

Uso di strumenti economici, quali un tablet e uno smartphone per la registrazione delle presenze, riconoscimento di codici a barre, codici fiscali o per prossimità, sistema cloud indipendente da dispositivi e sistemi operativi, collegamento al CNI, servizi aggiuntivi ed altro ancora ne fanno un sistema unico, usato già da diversi Ordini Professionali.

Ecco in sintesi alcune delle caratteristiche più importanti:

Progettare in Australia – progettazione senza confini

Abbiamo avuto l’occasione di vedere alcuni progetti di utenti australiani dei nostri programmi e, tra le vari caratteristiche che li distinguono dai progettisti europei in generale e italiani in particolare è la possibilità di progettare in grandi spazi, dove i confini delle proprietà non sono un elemento di partenza del progetto.

I progettisti italiani sono abituati a partire dal lotto, una volta tolte le distanze dai confini, dalla strada, dai fiumi, dalla ferrovia ecc., quello che rimane è l’area effettivamente edificabile e spesso la forma dell’edificio è praticamente obbligata.

Guardate la seguente immagine dell’architetto australiano Gary Dorn:

Lotto circolare

CAD File Converter 4.0 e CAD File Converter Plus 2.0

CAD File Converter è la chiave che permette di accedere ai disegni nei più diffusi formati CAD trasformandoli in formati compatibili con i propri programmi di grafica, anche non aggiornatissimi, e visualizzandoli e stampandoli in formato PDF.

CAD File Converter Plus aggiunge la vettorializzazione automatica di immagini raster quali quelle scannerizzate o fotografate, trasformandole in disegni scalabili e modificabili.

La nuova versione supporta le versioni più recenti dei formati DWG, DXF e DWF e aggiunge nuove opzioni alla trasformazione in PDF vettoriali.

Convegno “Scoprire l’Ingegneria” Sabato 12 Ottobre a Pistoia

Sabato 12 Ottobre a Pistoia, nella sala maggiore del palazzo comunale, si svolgerà un convegno dal titolo “Scoprire l’Ingegneria”.

Il convegno tratta lo stato dell’arte di alcuni aspetti dell’ingegneria sismica, meccanica, informatica, trasporti, idraulica e telecomunicazioni con particolare riferimento alle nuove tecnologie e all’ambiente. Un approccio multidisciplinare per unificare in uno sguardo a 360 gradi ciò che tende a suddividersi in settori specialistici.

La giornata fa parte della manifestazione “Scoprire l’Ingegneria”, organizzata dall’Ordine degli Ingegneri di Pistoia per i giorni 11, 12 e 13 Ottobre 2013.

Il convegno di Sabato 12 Ottobre è accreditato dal Collegio dei Geometri di Pistoia, con 2 crediti formativi.

Gli interventi iniziano alle ore 9,30 e terminano alle ore 18,30 con un intermezzo con pranzo a buffet. La partecipazione è gratuita e richiede la preventiva registrazione sul sito www.scoprirelingegneria.it.

Interstudio è partner della manifestazione e l’ing. Sauro Agostini fa parte dei relatori con l’intervento “L’ingegnere nelle nuvole: app, webapp e cloud” che affronta il tema di come cambia la professione con l’avvento delle nuove tecnologie.

Interstudio Tools: applicazioni Free e Premium

In circa 22 mesi dal suo inizio con 3 applicazioni, Interstudio Tools è cresciuto molto, sia come numero di applicazioni che come funzioni e utenti.

Ad oggi le applicazioni sono 8 e ancora ne verranno nei prossimi mesi. Dopo questa fase iniziale, che ha visto anche un contributo attivo di tanti utenti, Interstudio Tools assume la sua configurazione finale.

 

Applicazioni Free a Premium

Interstudio Tools include applicazioni Free, vale a dire con utilizzo completamente gratuito, e altre con versioni Free e versioni Premium.

  • Le applicazioni che al momento sono completamente gratuite sono: iT-tabulae, DomusSismi, iT-sol-ba, iTtr-acc, e iTsol-all.
  • Le applicazioni con versioni Free e versioni Premium sono: iT-erede, iT-cerchiature e iT-cerchiature-CA.

Le versioni Premium richiedono il pagamento di un abbonamento mensile, semestrale o annuale, secondo la tabella in basso.

Arch. Wendy Wheatley dall’Australia

L’arch. australiano Wendy Wheatley progetta da più di 10 anni con Domus.Cad. Si occupa principalmente di edilizia residenziale, con progetti molto interessanti, in particolare modo per progettisti della vecchia Europa. Residenze grandi, in grandi spazi senza i vincoli del “lotto”.

Forse un progettista Italiano si troverebbe in difficoltà in queste condizioni, non dovendosi preoccupare di distanza dai confini e di forme ristrette e obbligate dalla forma del terreno.

Quando le è stato chiesto quanto è rapido imparare e utilizzare Domus.Cad, Wendy ha risposto:

“Quando ho visto la velocità con la quale potevo inserire un’idea iniziale e subito vederla in 3D, ho anche capito i vantaggi che mi avrebbe dato nel capire i problemi del progetto e nel trovare più rapidamente le soluzioni migliori”.


iT-erede – agevolazione prima casa e altre novità

iT-erede

Modello dichiarazione di successione, Modello F23, Schema di autoliquidazione delle imposte, Dichiarazione prima casa sono i documenti generati automaticamente dalla nuova versione 1.b4 di iT-erede.

iT-erede, l’applicazione WEB attualmente gratuita che permette di presentare dichiarazioni di successione con i relativi moduli, è sempre più competitiva rispetto alle soluzioni tradizionali su computer desktop e mostra in modo evidente i vantaggi di un’applicazione disponibile sempre, da qualsiasi dispositivo, ovunque, accedendo all’area Interstudio Tools.

La nuova versione introduce dei miglioramenti e alcune correzioni, tra i quali citiamo: