L’importante è esagerare

In questi giorni una nota società di software tecnico sta propagandando il lancio di un ennesimo programma BIM come quello che cambierà il mondo, segnerà il discrimine tra il prima e il dopo, una rivoluzione insomma,  una cosa completamente nuova.

A leggere così non si sa bene cosa immaginare, perché la rivoluzione va oltre l’immaginazione naturalmente. Il re di Francia non aveva capito cosa sarebbe successo da lì a poco, lo zar nemmeno. Rimanendo nel campo del software quanti avevano capito all’inizio la rivoluzione di FaceBook?

Poi, leggendo le caratteristiche del programma, la delusione cresce gradatamente e alla fine cadono le braccia.

Sarebbe rivoluzionario lavorare contemporaneamente in 2D e 3D? Avere rapidamente prospetti, sezioni, prospettive ecc?

CAD e CATASTO – Esportare una pianta in DOCFA

La preparazione di un disegno su programmi CAD e l’esportazione in modo che sia importato correttamente sul programma DOCFA del Ministero delle Finanze non è affatto una operazione banale e, per essere compiuta senza problemi, richiede una preparazione particolare del disegno.

Interstudio ha inserito all’interno del proprio programma di progettazione Domus.Cad una procedura apposita per rendere questa operazione semplice e veloce. Riportiamo di seguito una descrizione delle procedure per effettuare questa esportazione con vari tipi di CAD, quali AutoCad™ di AutoDesk ed altri programmi CAD simili e, di seguito, come la stessa operazione può essere effettuata da Domus.Cad Pro.

Solai in Legno – Doppio tavolato diagonale

I solai e i tetti in legno ordinario e lamellare con doppio tavolato superiore si stanno diffondendo in questi ultimi anni anche in quelle zone dove il cemento armato e il laterizio la facevano da padrone.

Il motivo principale è dovuto al connubio tra leggerezza, elasticità e solidità, aspetti molto importanti in caso di terremoto.

Il doppio tavolato tradizionale è costituito da due ordini di assi posti a 90 gradi tra loro. In questo tipo di disposizione però la rigidezza di piano è tutta a carico delle chiodature; per avere un minimo di rigidezza si deve ricorrere ad una chiodatura pesante all’incrocio di ogni nodo, non solo, per impedire la rotazione del nodo in modo efficace sono necessari 4 chiodi. Anche in queste condizioni la rigidezza per deformazioni diagonali non è elevata, perché una piccola deformazione locale del nodo dovuta agli effetti di rifollamento del chiodi si traduce a distanza in una deformazione elevata.

Se gli assi superiori sono posizionati a 45 gradi le cose cambiano notevolmente.

Cad Per Mac

L’evoluzione del CAD su Macintosh Introduzione Quando il primo Macintosh 128 K fece la sua prima apparizione nel 1984, era rilasciato con 3 programmi che, ognuno nel suo genere, sono stati alla base di generazioni di altri programmi, molti dei quali di uso generale anche oggi. I programmi erano MacWrite, per la scrittura, MacPaint, per…

Dettagli

Artlantis 4 – Più velocità, più qualità e iVisit3D

E stata rilasciata da parte di Abvent la nuova versione 4 di Artlantis R e Studio.

Artlantis si interfaccia direttamente con i migliori programmi CAD e BIM quali Domus.Cad™, ArchiCad™, Revi™t, Vectorworks™ e altri. Sono inoltre supportati i formati 3D più popolari tra i quali DXF, DWG, 3DS, DWF, OBJ e FBX.

Disponibile in due configurazioni Artlantis offre una linea di prodotti che rispononde alle diverse necessità pratiche di architetti, arredatori, urbanisti, organizzatori di mostre e eventi, paesaggisti ecc. Artlantis Studio inoltre non solo genera immagini di alta qualità, ma anche rendering dinamici, come panorami iVisit3D, oggetti VR e animazioni.

Come le precedenti versioni anche Artlantis 4 è basato sul concetto originale dell’anteprima interattiva , che fornisce un immediato feedback di tutti i settaggi modificati dall’utente, con una semplicità operativa e una velocità di esecuzione senza paragoni.

Le novità in Artlantis 4

PictRot 2.0 – Bucare le immagini

PictRot, il modulo di Domus.Cad per il trattamento delle immagini, è stato rinnovato ed è uscita la versione 2.0.

La novità più importante è data dalla possibilità di ritagliare l’immagine con una curva od un poligono tracciati su di essa.

La figura geometrica utilizzata per ritagliare è disegnata con Domus.Cad e quindi permette un’operazione defininibile “chirurgica”.

L’immagine può essere ritagliata sia eliminando la parte esterna che eliminando la parte interna. In questo ultimo caso si creano dei “buchi” nell’immagine.

Nel caso in cui la parte tagliata sia dichiarata trasparente si ottiene un’immagine perfettamente scontornata che è possibile posizionare ovunque sul disegno.

Internet & dintorni – Progettare il mare

Ponte - Marina - A. CrociFra i vari progetti interessanti dello Studio Grafico Croci di Ferrara, questo in particolare emerge per le caratteristiche inusuali e per le immagini renderizzate diverse dai soliti progetti architettonici.

Si tratta di una marina, completa di edifici, porticciolo, attracchi, ponte levatoio ed altro ancora.

Il modello del progetto è stato realizzato con Domus.Cad mentre tutti i rendering sono stati realizzati con Artlantis R.